Violino

l'Orchestra

L'Orchestra dell'Impresario intende riproporre il suono scomparso delle orchestre italiane dell'Ottocento.

Lo fa utilizzando strumenti a fiato, originali o copie dell'epoca.
Flauti di legno, oboi, clarinetti e fagotti con poche chiavi, corni naturali, trombe e tromboni classici, tutti tagliati con il La a 430.

Violini, viole e violoncelli e contrabbassi sono montati con corde di budello.

Anche la disposizione dell'orchestra tenta di ricostruire l'ambiente dello spazio orchestrale dell'Ottocento, con gli strumenti bassi e d'armonia variamente sistemati tra le due schiere contrapposte dei primi e dei secondi violini.

I musicisti coinvolti nelle produzioni dell'orchestra dell'impresario hanno esperienze professionali sia nel campo dell'esecuzione di opere del repertorio lirico, sia nell'uso di strumenti e prassi esecutive filologiche.

L'Orchestra dell'Impresario è una produzione Gold&Lebet srl